LA STORIA DELLE CASSEFORTI:
Le casseforti, sono stati utilizzati da secoli come un modo sicuro per proteggere oggetti di valore e denaro. Con il passare del tempo, le casseforti divennero più comuni e sofisticate, con l’introduzione di serrature a combinazione e chiavi a doppia mappa.
I banchieri svizzeri svilupparono casseforti in grado di resistere a scasso, fuoco e alluvioni, diventando le più avanzate al mondo.
Oggi, le casseforti sono prodotte su larga scala e rese più accessibili al pubblico. Le casseforti moderne sono realizzate in vari materiali, come l’acciaio, il titanio e la lega di alluminio, e utilizzano tecnologie avanzate come i sensori di movimento e la scansione delle impronte digitali, sono utilizzate non solo nelle banche, ma anche nelle case e nei negozi per proteggere oggetti di valore, documenti importanti e denaro. Con l’avanzamento della tecnologia, le casseforti sono diventate sempre più sofisticate, offrendo maggiore sicurezza e funzionalità.
Ecco alcuni esempi delle evoluzioni delle casseforti moderne:
1. Sistemi di blocco avanzati: le casseforti moderne utilizzano serrature elettroniche
2. Sensori di movimento e allarmi: dotate di sensori di movimento e allarmi che avvisano il proprietario se la cassaforte viene toccata o spostata.
3. Controllo remoto: alcune casseforti possono essere controllate a distanza tramite un’applicazione mobile, consentendo al proprietario di controllare l’accesso alla cassaforte da qualsiasi luogo.
4. Capacità di archiviazione digitale: le casseforti moderne possono essere dotate di porte USB o schede di memoria che consentono di archiviare documenti digitali, foto e video.
5. Resistenza agli agenti esterni: le casseforti moderne sono spesso progettate per resistere a situazioni estreme come il fuoco, l’acqua, gli sbalzi di temperatura e gli attacchi chimici.
Inoltre, le casseforti possono essere progettate per scopi specifici come la conservazione di armi da fuoco, di oggetti di valore, di documenti importanti o di dati digitali. Infine, le casseforti moderne possono essere integrate in sistemi di sicurezza domestici o aziendali più ampi, come l’allarme antincendio o il sistema di videosorveglianza.

In Italia, ci sono diverse marche e modelli di casseforti che sono popolari e ampiamente utilizzati. Ecco alcune delle marche e dei modelli più noti:
1. Yale: è una delle marche di casseforti più riconosciute in Italia. Casseforti per uso domestico e commerciale, tra cui modelli a combinazione, digitali e biometrici.
2. Cisa: è un’altra marca di casseforti italiana molto popolare. Casseforti per uso domestico, commerciale e industriale, tra cui modelli a chiave, a combinazione e digitali.
3. Technomax: è un marchio italiano specializzato nella produzione di casseforti per uso commerciale e industriale. Casseforti a chiave, a combinazione e digitali.
4. Juwel: è un’altra marca di casseforti molto popolare in Italia. Casseforti per uso domestico e commerciale, tra cui modelli a chiave, a combinazione e digitali.
5. Stark : Casseforti a chiave, a combinazione e digitali per uso domestico e commerciale.
6. Dierre: è un marchio specializzato nella produzione di casseforti e sistemi di sicurezza. Casseforti a chiave, a combinazione e digitali per uso domestico e commerciale.
Ci sono molte altre marche di casseforti disponibili sul mercato italiano, ma queste sono alcune delle più conosciute e utilizzate. La scelta del modello dipende dalle esigenze del singolo utente, come la dimensione, il livello di sicurezza e le funzionalità specifiche richieste.
Le casseforti sono progettate per offrire un alto livello di sicurezza, ma possono comunque presentare alcuni problemi. Ecco alcuni dei principali problemi che le casseforti possono causare:
1. Problemi di apertura: le casseforti possono bloccarsi o essere difficili da aprire se la combinazione o la chiave sono state perse o dimenticate. In alcuni casi, anche le serrature possono diventare difettose e impedire l’apertura della cassaforte.
2. Malfunzionamenti tecnici: come qualsiasi dispositivo tecnologico, le casseforti possono subire malfunzionamenti e guasti. Ciò può accadere a causa di problemi
Se una cassaforte si blocca o non si apre, ci sono alcune soluzioni che è possibile provare per risolvere il problema. Ecco alcuni consigli utili:
1. Verifica la combinazione o la chiave: Assicurati di utilizzare la combinazione o la chiave corretta per aprire la cassaforte. Potrebbe essere utile controllare se la combinazione è stata modificata o se la chiave è danneggiata.
2. Lubrificare la serratura: Se la serratura sembra bloccata o difficile da girare, può essere necessario lubrificarla per migliorare la scorrevolezza e facilitare l’apertura della cassaforte. Utilizzare una piccola quantità di lubrificante specifico per serrature e provare ad aprire nuovamente la cassaforte.
3. Richiamare la casa madre: Se la cassaforte è ancora bloccata dopo aver provato queste soluzioni, potrebbe essere necessario contattare il fabbricante o un tecnico specializzato per verificare e riparare il malfunzionamento.
4. Richiedere l’assistenza di un fabbro: Se la cassaforte contiene oggetti di valore o documenti importanti e non è possibile aprirla, può essere necessario richiedere l’assistenza di un fabbro specializzato in serrature e casseforti.

Usiamo i cookies per personalizzare i contenuti e la tua esperienza di navigazione. View more
Cookies settings
Accept
Decline
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

L'indirizzo del nostro sito web è: https://www.fabbrosettimomilanese.it. 
il sito fa uso solo di Cookies tecnici e non ci sono cookies di tracciamento.

All'interno del sito abbiamo delle statistiche solo per vedere il numero di visualizzazioni delle pagine. Queste statistiche non prendono nota degli IP dei visitatori.

Quando qualcuno ci telefona, prendiamo nota del numero di telefono al solo fine di effettuare la chiamata di emergenza i telefoni vengono cancellati mensilmente Ad ogni modo se volete sapere o conoscere la presenza di vostri dati dovete mandare una email a info@is24h.com

 

 

Save settings
Cookies settings
Chiama ora